Pappagalli

Pappagalli e altri volatili

I pappagalli vivono principalmente nelle aree tropicali e subtropicali della maggior parte del Pianeta: in particolare, in America Meridionale ed Australia. Alcune specie sono native delle aree temperate dell'emisfero australe (come la Terra del Fuoco o la Nuova Zelanda), ed alcune specie (come il parrocchetto alessandrino ed il parrocchetto monaco) sono stati introdotti intenzionalmente o accidentalmente in zone mediterranee (fra cui anche l'Italia) e vi hanno impiantato popolazioni stabili

1/18

Tartarughe e testuggini

Tartarughe di terra e di mare

Anche se nel linguaggio comune, si usa indifferentemente il termine tartaruga, in realtà le tartarughe appartengono alle specie acquatiche, d'acqua dolce o marine, caratterizzate da arti trasformati in pinne e da carapace dal profilo basso e sovente carnivore; mentre le testuggini sono tutte le specie che nel tempo si sono adattate alla vita terrestre, prevalentemente erbivore, con possenti artigli e con carapace rialzato.

Rettili

Serpenti, iguana

I rettili rappresentarono la prima classe di vertebrati svincolatasi dall'ambiente acquatico e quindi adattata, per le fondamentali funzioni biologiche, alla vita in un ambiente strettamente terrestre. Il numero di specie di rettili attualmente viventi è di circa 10309.

1/6

1/3

Altro

Conigli nani, lepri e criceti

Con il termine coniglio si definisce un gruppo di animali appartenente alla famiglia dei leporidi, anche se il termine viene spesso usato per indicare la specie coniglio europeo. Si distinguono dalle lepri per varie caratteristiche: ad esempio, appena nati i piccoli conigli sono privi di pelo, hanno gli occhi chiusi e sostanzialmente dipendono in modo totale dai genitori.

1/4